Ph Umberto Li Gioi

Mister Parlato ha parlato così nella conferenza pre-partita: “Tutte le trasferte sono molto difficili. Domenica affronteremo un Roccella affamato di punti, che sta lottando per la salvezza e a cui la Dea bendata non ha sorriso ultimamente. Dovremo stare attenti perché è una trasferta molto insidiosa: sia il campo che l’atteggiamento avversario possono creare situazioni negative per noi. Allo stesso modo, la stiamo preparando nel migliore dei modi. Poziello e Scalzone? Sono calciatori importanti ma chi li sostituirà si farà rispettare. Le partite dell’andata fanno storia a sè: ora dobbiamo pensare agli errori che commettiamo ed alla continuità di rendimento. Ci metterei la firma per portare a casa i tre punti all’ultimo minuto, come successe all’andata contro un Roccella che ci impensierì. Diakitè? Bisogna allenarsi al massimo della forza e continuare così perché il gol arriva quando meno te lo aspetti, questo vale sia per Adama che per tutti gli altri attaccanti che ho a disposizione. Prudente titolare al posto di Coppola? Domenico, dopo Castrovillari, aveva bisogno del tempo adeguato per recuperare. È in fase di recupero, spero che presto sia al 100%. Il problema alla testa è superato, ma adesso è alle prese con un acciacco. Cambio di modulo? Deciderò tutto nel corso della rifinitura. Riusciamo ad essere propositivi in due modi diversi, anche perché le caratteristiche ci consentono di giocare sia con due che con tre centrocampisti. Difesa a quattro? Ci ho pensato, ma bisogna stare attenti. Polemiche col Palermo? Ripeto, pensiamo a noi stessi e non sprechiamo energie inutilmente. Dobbiamo pedalare e concentrarci, ottenendo il massimo domenica dopo domenica”.

Bianchi alè!